Installatori Impianto Fotovoltaico: come effettuare un sopralluogo a casa in sicurezza

Sicurezza nel sopralluogo casa: nuove opportunità per gli installatori impianti fotovoltaici

Dopo la fase di lockdown per la pandemia di Covid-19, che ha bloccato il sistema produttivo, si avvicina la ripresa. In questa fase la paura e l’insicurezza nelle famiglie sarà protagonista e cattiva consigliera sugli interventi da fare in casa. La paura non può influenzare lo svolgimento della vita normale. Un ruolo fondamentale che può rassicurare e allontanare la paura è quello dei professionisti che operano sul mercato, tra cui l’installatore di impianti fotovoltaico. Sarà fondamentale in questa fase utilizzare tutti i mezzi per garantire la sicurezza minimizzando i rischi di salute sia per chi gira di casa in casa sia per la famiglia che chiama. Come fare? Oltre che utilizzare tutti i mezzi di protezione come mascherine, copriocchi, guanti fino a tute e copriscarpe ci viene in aiuto la tecnologia per effettuare un sopralluogo in totale sicurezza e garantendo la massima professionalità. Scopriamo come fare…

Mercato fotovoltaico: la ripresa può essere da traino per l’economia

Un ruolo fondamentale nella ripresa economica sarà svolto dal mercato fotovoltaico, sia per i nuovi impianti che per le operazioni di revamping e repowering. In Cina la ripresa di produzione dei pannelli fotovoltaici è un segnale che si va verso una normalità, ma il boom potrebbe arrivare a breve. Le figure coinvolte sono tutti quelli presenti nella filiera come installatori di impianti fotovoltaici, progettisti, distributori, produttori di materiali ecc… Il calo registrato all’inizio della crisi e poi proseguito in questi mesi con solo interventi di manutenzione può essere un’opportunità per creare nuovi modelli di business e di sviluppo economico. Le difficoltà registrate dall’installatore come il poter fare un sopralluogo può essere superato attraverso i nuovi mezzi di comunicazione come la video chiamata e/o attraverso i droni.

Nuovi mezzi tecnologici come aiutano nel sopralluogo

L’installatore che riceve la chiamata per un sopralluogo ha il dovere di tutelarsi e tutelare il cliente a livello di salute. Oltre le protezioni e il rispetto della distanza di un metro e mezzo in caso sia necessario effettuare il sopralluogo dentro la casa. In caso contrario si può effettuare tutto in remoto, azzerando così la paura di nuovi contagi, grazie ai nuovi mezzi di comunicazioni. Come si può azzerare il rischio? innanzitutto prima ancora di fare il sopralluogo è possibile rendersi conto della situazione e della tipologia di abitazione attraverso Google Maps e Google Earth, Queste sono due valide alternative al drone che sfruttando la geolocalizzazione e immagini virtuali ci danno una panoramica completa dell’area da visionare. Google Maps e Google Earth sono raggiungibili sia da sito web che grazie alle App per i vari sistemi operativi. Attraverso questi due mezzi si ha la possibilità di vedere l’area a livello satellitare che come mappa interattiva. Altro mezzo che viene in aiuto all’installatore sia in fase preliminare che in fase di sopralluogo vero e proprio sono le video chiamate. Quest’ultime possono essere fatte con un semplice smartphone attraverso una chiamata o attraverso le APP dedicate. In questo caso il cliente è guidato dall’installatore per decifrare il problema o per fare una ricognizione dell’area destinata al nuovo impianto. Si possono anche unire le due soluzioni, ovvero dopo la prima valutazione di interesse, ci si rende conto tramite Google Maps e Google Earth dell’area da visionare e poi in fase di appuntamento (da remoto via video call) si possono approfondire alcuni aspetti per avere le idee più chiare e poter generare un preventivo più di dettaglio. Va comunque considerato che soprattutto nel caso di impianti fotovoltaici i clienti hanno delle villette uni o bifamiliari e quindi è possibile fare una parte del sopralluogo senza entrare nella casa dei clienti. Attraverso questi mezzi cliente e installatore sono al riparo da possibili contagi e allo stesso tempo si riprende un ciclo produttivo con una grande spinta economica. Il servizio da remoto non significa poca professionalità o trascurare il cliente, anzi è un nuovo modello di business che in Italia si sta sviluppando in questo periodo, ma in Europa e nel mondo è realtà da decine di anni.

Sopralluogo da remoto: i vantaggi per le Aziende

Il primo vantaggio come abbiamo visto è salvaguardare la salute in questo momento storico. Abbiamo anche un vantaggio sui costi e sull’usura del parco macchine. In caso si effettua un sopralluogo da remoto, senza uscire, ci sarà anche un vantaggio per l’ambiente oltre che si riducono i costi vivi della preventivazione. Gli studi di settore dimostrano che le Aziende che hanno il modello del lavoro agile hanno una produttività maggiore rispetto a chi lavora in maniera standard. Inoltre, si registra una crescita di soddisfazione sia per i clienti che per i dipendenti. Il presente può sembrare non roseo, ma con dei piccoli accorgimenti e sfruttando le nuove tecnologie si può tornare a lavorare in sicurezza e sviluppare un futuro di grande opportunità.

Aumenta le possibilità di Successo offrendo una finanziaria

In questo periodo può succedere che il cliente sia interessato a investire nel fotovoltaico, ma non vuole esporsi in maniera personale con i propri risparmi e preferisca accedere a un finanziamento. L’installatore per completare la sua offerta può e prevedere delle partecipazioni, a livello locale, con delle finanziarie. Quest’ultime dopo un incontro con l’installatore stesso possono creare dei finanziamenti ad hoc o delle vie preferenziali per chi vuole accedere ad un prestito per l’investimento. Al cliente si offre un servizio a 360 gradi che si completa con la professionalità dell’installatore.